Workshop

La Filosofia nei luoghi della Cura. 

Pratiche Filosofiche & Medical Humanities

7 e 8 aprile 2018

MILANO

Lo scenario

Nella medicina dell'Età della Tecnica, scientificamente e tecnologicamente sempre più avanzata, aumentano a dismisura i quesiti di natura etica ed esistenziale che i pazienti, le organizzazioni e gli operatori della cura si trovano ad affrontare. La semplice “etica del senso comune” non si rivela all’altezza per affrontare, in tutta la propria complessità, le gravose problematiche che si presentano alla nascita, alla morte e nella terapia-cura dell’essere umano, dove le scelte e le decisioni intraprese hanno profonde conseguenze in termini di vita, morte e salute delle persone coinvolte. Non si può fare affidamento al “si è sempre fatto così” né al “buon senso”, perché le problematiche suscitate oggi dalla medicina e dalla farmacologia sono affatto nuove e inedite rispetto alla tradizione, e perché il “buon senso” è soggettivo e non sempre razionalmente fondato.
 

Il Workshop

Le Pratiche Filosofiche, nel contesto del movimento internazionale delle Medical Humanities, ormai diffuso nei cinque continenti, offrono la possibilità di ripensare in profondità le pratiche di Cura della persona e di quello che viene definito il “quadrato terapeutico”: chi è il paziente? Qual è il ruolo del medico e dei professionisti della salute? Cosa significa prendersi cura e somministrare terapie ai malati? Cosa avviene nella relazione terapeutica tra chi cura e chi viene curato.

Paziente, medico, cura e relazione sono concetti di alta rilevanza filosofica che vanno ripensati nel contesto della medicina dell’età della tecnica, della medicina allopatica e delle medicine cosiddette alternative. In questo contesto caratterizzato da diversi “paradigmi” della cura, si ravvisa un evidente paradosso, già segnato da Karl Jaspers più di cinquant’anni fa: “più crescono conoscenze e competenze tecniche più risulta difficile trovare un ‘buon medico’, anzi trovarne uno in assoluto”.
L’ironia contenuta in questa affermazione scatena la necessità di riflettere con le teorie e le pratiche della filosofia, a riguardo di concetti e idee che stanno a fondamento della missione della medicina di tutti i tempi: la cura della persona, della persona che è curata e della persona che si prende cura.

Nel corso del Workshop verranno presentati alcuni progetti realizzati da cui poter trarre ispirazione.

Obiettivi

Il Workshop esplora le profonde e fertili contaminazioni tra le Pratiche Filosofiche e l’ambito medico-sanitario e socio-assistenziale, con l’obiettivo di fornire strumenti, di natura teorica e pratico-esperienziale, utili a migliorare le relazioni di Cura della Persona. Le lezioni teoriche prevedono l’esplorazione delle relazioni tra medicina, filosofia, bioetica, medical humanities e biodiritto, mentre la Sessione Tool Box prevede l’applicazione del Metodo di Etica Strategica, per consentire decisioni consapevoli e responsabili.

Il Workshop garantisce uno sguardo complesso e interdisciplinare dei problemi e delle risposte/soluzioni, visti gli interventi di docenti specialisti in diversi settori sospesi tra medicina, filosofia e diritto.

Per informazioni e iscrizioni: 

segreteria.pragma@gmail.com

Scadenza iscrizioni: 30 marzo 2018

I posti disponibili sono limitati. 

Tutti gli eventi Pragma sono riservati alle nostre Socie e ai nostri soci. Nella quota di iscrizione al Workshop è compresa la quota di iscrizione come "socio sostenitore" Pragma. Scopri di più

Programma

 

SABATO 7 APRILE

9,30 – 13,00:
Lezione Workshop. Filosofia Clinica: saperi, strategie e pratiche filosofiche in ambito medico sanitario.

Dott. Luca Nave

 

14,30 – 16,15:

Lezione magistrale: Ars longa, vita brevis: la medicina come misura del tempo.

Prof. Federico Perozziello.

16,30 - 18,00

Lezione Workshop. La filosofia delle Medical Humanities.
Dott. Fabrizio Arrigoni

DOMENICA 8 APRILE

9,30 – 16,30:

Lezione Workshop: Bioetica e Biodiritto: le tante morali e i tanti diritti nella medicina dell’Età della Tecnica.

Sessione Tool Box: Metodo di Etica Strategica per decisioni morali consapevoli e responsabili.

Dott.ri Giulio Toscano, Maddalena Bisollo, Luca Nave

16,45 – 18,00:

Lezione Progetto: La filosofia in Oncologia: istruzioni per l’uso.

Dott.ssa Katia Galimberti

Docenti

Arrigoni Fabrizio

(Psicologo, esperto in Medical Humanities)

Bisollo Maddalena

(filosofa, specialista in Pratiche Filosofiche)

Galimberti Katia

(filosofa, specialista in Counseling Filosofico)

Nave Luca

(filosofo, specialista in Bioetica)

Perozziello Federico

(medico, storico della Medicina)

Toscano Giulio

(magistrato, esperto in Biodiritto)

 
Location

SpazioPin - Viale Sondrio 5 - Milano

Fermata metro Sondrio.

Google Maps

Costi e convenzioni 

95,00 euro

65,00 euro

Speciale convenzione Spazio Filosofante,                Assiotea, Metis, Sucf, Ce.Se.Di., Dispaccio              Filosofico, Officina Filosofica.

 

30,00 euro 

Socie e soci Pragma 

(il workshop vale 16 "Pragma-crediti").

 

© 2017 by PragmaWeb

Pragma - Società Professionisti Pratiche Filosofiche

segreteria.pragma@gmail.com

Codice Fiscale: 95630610012